Logo MirellaDue itadeu Residence Mirella due - per informaizoni

In order to view this page you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player



Un paese con una lunga tradizione montanara, legata alla pastorizia e alla coltivazione, cuore di una zona che ha vissuto importanti momenti bellici, diventato con il passare degli anni un'importante localita' turistica alpina, fra le piu' note d'Italia. Nominata nel 1912 dal Touring Club Italiano prima stazione italiana di turismo e sport invernali, Ponte di Legno oggi puo' fregiarsi della denominazione di "Perla della Val Camonica". Per le caratteristiche dell'abitato, per lo straordinario paesaggio, per le strutture sportive e ricettive, questo paese - che secondo gli ultimi dati conta 1.790 abitanti ma che nei periodi di alta stagione turistica raggiunge anche le 25 mila presenze - cerca di dimostrarsi degno di questa fama.
per maggiorni info: www.pontedilegno.it
Per Ponte di Legno non esistono documenti specifici per cui si possa datare la sua origine. Facilmente gli scrittori di storia locale si abbandonano a ricostruzioni non sempre serie animati da amor di patria e gestendo sulle grandi linee della storia generale le vicende della propria terra. Celti, Romani, Longobardi, lasciarono certo in Valle loro ricordi per cui logicamente si puo' definire anche per le terre dell'alta Valle una loro presenza, anche per i contatti con le Valli trentine.
per maggiorni info: www.pontedilegno.it
Ponte di Legno/Tonale e gli sport invernali costituiscono un binomio inscindibile. Per chi ama la neve, questo comprensorio, che va dai 1258 metri di Ponte ai 3100 del Presena, fra i ghiacciai dell'Adamello, e' l'habitat ideale. Anno dopo anno, a partire dai primi decenni del Novecento, Ponte di Legno si e' conquistata la fama di una delle piu' belle stazioni invernali italiane e il Tonale ne e' divenuta una naturale aggregazione per aumentare l'offerta per uno sport-divertimento a tutti i livelli.
per maggiorni info: www.pontedilegno.it